Skip to Content

Elenco per la pianificazione di sicurezza

Questo elenco è una guida di cose che potete fare per creare maggiore sicurezza.

Se temete per voi stessi, per un famigliare o per un cliente, chiamate lo 000 per ricevere aiuto dalla polizia.
Per effettuare chiamate di emergenza utilizzando il TTY o il National Relay Service, vedere Calls to emergency services

Sicurezza a casa

La comune vigilanza

  • Reagire alle situazioni di abuso è responsabilità di tutti. Lasciate che dei vicini di cui vi fidate chiamino la polizia allo 000 se sentono urla, rumori o segni di lotta. Alcune persone che vivono in appartamenti hanno dei rumori o dei battiti in codice per avvertire i vicini di cercare aiuto.

  • Organizzate un posto dove andare se avete bisogno di scappare. Tenete i numeri di famigliari e amici nel portafoglio o nella lista dei contatti del vostro cellulare.

  • Organizzate il vostro telefono cellulare e un piano telefonico (preferibilmente prepagato) in modo da poter rimanere in contatto con le persone e in modo che le chiamate non possano essere controllate dalla vostra bolletta o dal registro delle chiamate.

  • Preparate un piano di fuga per quando sentite che le cose sembrano diventare incontrollabili.

Preparare un piano di fuga

  • Pianificate e provate dei percorsi di uscita di emergenza da tutte le stanze della casa/appartamento.

  • Tenete una piccola borsa per la fuga da qualche parte con chiavi di scorta, documenti importanti, un giocattolo speciale per i bambini e un po' di denaro di riserva in caso dobbiate andarvene in fretta. Se avete bisogno di medicinali, tenete una ricetta di scorta nella vostra borsa di fuga.

  • Lasciate delle chiavi di scorta, i documenti importanti, le fotocopie del bancomat e delle carte di credito presso un famigliare, un amico o una persona di fiducia.

  • Se avete problemi di mobilità o disabilità organizzate in anticipo che un amico vi venga a prendere immediatamente se lo chiamate o gli mandate un messaggio. Alcune persone impiegano una parola in codice concordata in anticipo. In questo modo potete chiamare anche se il perpetratore può udirvi.

  • Se è sicuro, tenete un diario di ogni evento di abuso o di spavento. Puo` esservi di aiuto se dovete ottenere un ordine di protezione.

Raccogliere dei numeri utili

  • Pensate a raccogliere alcuni indirizzi e numeri utili, come:
    • i servizi di taxi locali (servizi di taxi accessibili, se ne avete bisogno).
    • la linea telefonica per le crisi del vostro stato o territorio.

    • il centro di assistenza per le crisi più vicino.

    • l'indirizzo della stazione di polizia locale.

    • Ricordate che potete sempre chiamare 1800RESPECT il 1800 737 732.

Sicurezza dopo la separazione

  • Se vi siete separati dal vostro partner, procuratevi luci esterne, chiavistelli supplementari per porte e finestre o cancelli se potete. Spesso la polizia potrà eseguire un controllo per l'aggiornamento della sicurezza e darvi idee su come aumentare la vostra sicurezza in un determinato appartamento o una determinata abitazione. Alcuni servizi per la violenza domestica o famigliare o servizi di polizia hanno dei fondi per aiutarvi ad assorbire i costi.

  • Cambiate il vostro numero di cellulare e impostatelo su 'privato'. Utilizzate una SIM differente se dovete comunicare in relazione ai bambini.

  • Chiedete alle agenzie governative, alle aziende delle utenze, alle società legali, ai medici, alle scuole, ecc. di mantenere riservati i vostri dettagli.

  • Aprite una casella postale per la posta importante oppure mantenete riservato il vostro indirizzo di casa.

  • Parlate con un servizio per la violenza domestica e famigliare, con un consulente legale comunitario o con la polizia per ottenere un ordine di protezione se non ne avete già uno. Questi possono avvisare la polizia di alcuni dei pericoli in anticipo.  Possono anche essere scritti in modo da impedire alla persona che abusa di venire presso il vostro luogo di lavoro.

Sicurezza in pubblico o al lavoro

  • Parcheggiate la macchina in un luogo pubblico e trafficato. Evitate i parcheggi sotterranei o, se dovete utilizzarli, chiedete a qualcuno di accompagnarvi alla macchina.

  • Se vedete il vostro partner o il vostro ex, entrate in un luogo pubblico o trafficato il prima possibile.

  • Se vi siete separati dal partner, chiedete al vostro capo se è possibile fare in modo che siano filtrate le chiamate e le visite attraverso la reception. Se lavorate in un luogo pubblico, come un centro commerciale, parlate con il personale alla/di sicurezza e mostrate una foto del vostro ex.

  • Se vi siete separati dal partner, provate a cambiare regolarmente la vostra routine. Quando è possibile, prendete treni o tram diversi, uscite di casa o dal lavoro ad orari diversi, fate lo shopping in luoghi diversi oppure online,tramite computer.

  • Informate il vostro capo o la sicurezza di ogni ordine di protezione che impedisca alla persona che abusa di avvicinarsi al vostro luogo di lavoro. Tenete una copia dell'ordine al lavoro o nella vostra borsa.

Sicurezza su Internet

  • Utilizzate un computer pubblico (biblioteca, centro comunitario) o di un amico dove la persona che abusa non può accedere.

  • Cambiate o eliminate il vostro account di Facebook e gli account dei vostri figli, oppure rivedete le impostazioni della privacy per limitare l'accesso. Le persone possono per sbaglio rivelare dettagli sul luogo in cui vivete o dove vi troverete.

  • Cambiate il vostro account email. Rendetelo difficile da rintracciare: non utilizzare il vostro nome o anno di nascita nel nome dell'account.

  • Chiedete a un tecnico informatico di controllare il vostro computer affinché non vi sia spyware o programmi che registrano ciò che digitate sulla tastiera.

Aiutare i bambini

  • Aiutate i vostri figli a sapere quali sono i segnali di avviso di un pericolo.

  • Spiegate in modo pratico e semplice come quando si tratta di altre conversazioni sul tenersi pronti e sicuri nel caso di disastri naturali,incendi, ecc.

  • Effettuate esercitazioni dei percorsi per la fuga di emergenza: parlatene quando parlate di altre tattiche di fuga di emergenza come per incendi o cicloni.

  • Insegnate ai bambini che non è la loro responsabilità fermare la persona che abusa quando è violenta o arrabbiata.

  • Insegnate ai bambini chi possono chiamare o dove possono andare in caso di emergenza.Insegnare loro di chiamare lo 000 e chiedere della polizia e come dare il loro indirizzo.

  • Informate le scuole o gli asili della violenza, oltre ad alcuni genitori di cui vi potete fidare. Possono tenere d'occhio eventuali segni di escalation della situazione e possono aiutarvi a prendervi cura delle esigenze emotive dei vostri figli. Una comunità che si cura dei propri membri aiuta a mantenere sicuri i bambini. Date alla scuola o all'asilo una copia del vostro ordine di protezione e una foto del perpetratore in modo che sappiano chi dover tener occhio. 

Violenza domestica e in famiglia: come organizzare un piano per prendersi cura di se stessi

1800RESPECT
25 AUG 2014

In caso di pericolo immediato, chiamate lo 000 per avere aiuto dalla polizia.

Per effettuare chiamate di emergenza utilizzando il TTY o il National Relay Service, vedere Calls to emergency calls